Villa Caramello

Villa/Museo, originariamente Rocca come attestano la planimetria e il muro a scarpa, deve l’attuale aspetto alla committenza del Marchese Gaetano Paveri Fontana ad inizio ‘700; il progetto di trasformazione del castello in Villa decolla solo nel 1739 con l’intervento del celebre scenografo-architetto Ferdinando Galli Bibiena. La Villa, cui si accede attraverso un lungo Viale alberato di circa 1 km, ha ancora, a decorare lo spazio antistante, una grande peschiera praticabile a planimetria mistilinea arricchita da vasi e statue. La Facciata dell’edificio è scandita da porte e finestre del tipico repertorio Bibienesco e presenta un coronamento “alla romana”; l’edificio è organizzato in 4 corpi di fabbrica posti attorno a un cortile centrale, nell’ala posteriore, dedicata agli spazi di rappresentanza, emergono la loggia a doppia navata e  il grandioso scalone che si conclude  in un vasto ballatoio a emiciclo. All’interno: l’elegante Cappella di San Gaetano ingentilita da eleganti stucchi, la Galleria superiore con decorazioni a trompe l’oeil attribuite a Francesco Natali, il salone d’onore a doppio volume, la sala del te. 

aggiungi all'itinerario TORNA ALLA RICERCA

Scheda attività

Persona da contattare Proprietà
Indirizzo Località Caramello, Fontana Pradosa, Castel San Giovanni
Telefono 3341553061
Settore Castello, Rocca, Mulino, Villa
Attività svolte Itinerari, visite

Dove siamo