Diga del Molato

La Diga fu commissionata dal Consorzio di bonifica della Val Tidone e costruita a partire dal 1921 lungo il torrente Tidone ai piedi del Monte Bissolo, sulle cui pendici si trova Trebecco. Fu ideata per regolare il deflusso delle acque, difendendo la campagna a valle dalle rovinose piene del torrente, allo scopo di formare una riserva per l’irrigazione e per produrre 30 milioni di kWh all’anno, sfruttando le condizioni altimetriche e utilizzando l’acqua in tre stazioni generatrici.

Il bacino artificiale venne chiamato “lago di Trebecco” poiche’ all’epoca della costruzione, e fino al 1928, l’area su cui sorse faceva parte del territorio comunale di Trebecco; dopo l’unificazione territoriale, entrò comunemente in uso la denominazione di “Lago del Molato”.

Per il turista amante della natura la diga risulterà meta ideale per una giornata all’insegna dell’attività fisica. Esistono, infatti, piazzole per la pesca sportiva, posti auto, aree di ristoro e un percorso pedonale-ciclabile nel verde, sul lato destro del Tidone, quello opposto all'ex statale. Nelle vicinanze ci sono una sorgente d'acqua sulfurea, aziende agrituristiche e maneggi.

aggiungi all'itinerario TORNA ALLA RICERCA

Scheda attività

Persona da contattare iat Borgonovo
Indirizzo Trebecco, 29010 Nibbiano
Telefono 0523861210, 0523861210
Settore Trekking e Attività Cicloturistiche
Attività svolte Itinerari, visite

Dove siamo

Video: La Diga del Molato

Le riprese aeree della diga del Molato

Vai alla Pagina