Collegiata San Giovanni Battista

Databile tra la fine del XIII e l’inizio del XIV secolo e costruita secondo i criteri dello stile gotico lombardo, la Collegiata di San Giovanni Battista  è la chiesa maggiore del paese e ha dato nome al paese  (Castrum Sancti Johannis). 
Le opere artistiche più importanti sono il fonte battesimale (elegante opera in marmo lunense scolpita nel 1550 dai fratelli luganesi Bernardo e Battista Casella), il Crocifisso di Giacomo e Giovanni Angelo del Maino (1496) in controfacciata; nella navata sinistra  Lo sposalizio della B. Vergine, attribuito a Bernardino Luini, le sei statue lignee che compongono il cinquecentesco gruppo della Crocifissione,L’ultima cena di R. De Longe nel transetto e nell’abside il grandioso polittico, anch’esso opera d’intaglio, realizzato nel 1448 probabilmente dagli stessi autori che eseguirono la Maestà del duomo di Piacenza, Antonio Burlenghi e Bartolomeo da Groppallo. Sull’altare maggiore barocco in marmo  è collocata la pala con la Predicazione di San Giovanni Battista nel deserto  di Pietro Melchiorre Ferrari del 1771.

aggiungi all'itinerario TORNA ALLA RICERCA

Scheda attività

Persona da contattare Iat Borgonovo
Indirizzo piazza Garibaldi, 18, 29015 Castel San Giovanni
Telefono 0523861210, 0523861210
Settore Chiesa, Museo, Sito archeologico
Attività svolte Itinerari, visite

Dove siamo

Collegiata di Castel San Giovanni: Cori e Campane